Trituratore e granulatore combinati: i modelli TRITOTUTTO COMBI

Tu sei qui

Trituratore e granulatore combinati: i modelli TRITOTUTTO COMBI

Macchine per il reimpiego di scarti in produzione che abbinano un trituratore a 4 alberi ad un mulino granulatore per ottenere direttamente pezzature di 4-10 mm. Macinazione
di corpi di grande volume e notevole resistenza al taglio con convenienza nei costi d’investimento e d’esercizio. Materiali trattati: fusti, bidoni, vasi di plastica, paraurti auto,
materozze, gomma, carta, cartone, nastri di polietilene, bottiglie in PET. Un PLC di controllo regola il funzionamento dell’impianto, facendo dialogare costantemente trituratore
e granulatore. Sistema di avviamento e spegnimento sequenziale per agevolare le pulizia nei cambi materiale. La serie Combi può essere equipaggiata con nastri di carico,
metal detector, sistemi di depolverizzazione del macinato e di confezionamento in big-bag.


Unità di caricamento:
tramoggia (1).

Unità di triturazione:
a 2 o 4 alberi con elementi taglienti costituiti da dischi a spigoli vivi (3) provvisti di uncini (2).

Ciascun uncino ha la funzione di “agganciare” il prodotto e di convogliarlo verso le frese (4) montate su due o più alberi-motore contro-rotanti, che provvedono al taglio netto del materiale.

Motorizzazione:
motore elettrico asincrono a corrente alternata, trasmissione tramite motoriduttore epicicloidale, collegamento tra gli alberi portafrese e convogliatori con ingranaggi in bagno d’olio.

Unità di evacuazione del prodotto:
vaglio (5) con dimensioni da 14 a 35 mm che consente il controllo della granulometria.

Ricircolo:
il pezzettame più grosso viene riportato in circolo per essere ulteriormente triturato: per fori del vaglio più piccoli aumentano i passaggi che deve compiere il materiale attraverso il gruppo di macinazione e il tempo impiegato.

Manutenzione:
smontaggio dei dischi eseguibile direttamente dall’utente. Ogni macchina è dotata di un set di chiavi idonee ad effettuare lo smontaggio di frese e dischi nel caso necessitino di affilatura. Un chiaro manuale tecnico illustra le modalità di esecuzione dell’operazione. Facilità d’accesso alle parti meccaniche.

Dispositivo di sicurezza:
inverte temporaneamente il movimento delle lame, prevenendo ogni sovraccarico strutturale o rottura della macchina in presenza di una quantità eccessiva di materiale in presa, o non triturabile. Il dispositivo consente la regolazione ottimale del gruppo macinatore per non penalizzarne la produttività ed il regolare funzionamento.

 

COMBI ISVE: Cumberland core!

 

Cumberland inside

Per i suoi sistemi Combinati, ISVE utilizza le camere di taglio prodotte dalla CUMBERLAND, marchio conosciuto a livello mondiale per la produzione di mulini granulatori e facente parte del gruppo multinazionale americano ACS.
I mulini Cumberland sono stati progettati per far fronte alle più diverse esigenze di macinazione di materiale plastico. Si distinguono per alcune caratteristiche esclusive che vengono riportate di seguito:


Sistema EASYACCES

 

I tradizionali mulini granulatori hanno il rotore che gira in senso orario, ossia verso il lato motore della macchina. Questo implica un posizionamento delle controlame fisse, spesso piuttosto scomodo da raggiungere.


 

I mulini CUMBERLAND ® sono stati progettati per ruotare in senso antiorario, ossia verso l’esterno del granulatore. Questo ha permesso di ricavare più spazio anteriormente alla camera di taglio, favorendo l’azione di “presa” di elementi voluminosi. La regolazione delle controlame fisse è inoltre molto semplice.


Il ROTORE

Il rotore è montato lateralmente solidale con due dischi rotanti, per evitare che materiali filamentosi si avvolgano sull’asse porta lame. Questo sistema, grazie a delle particolari alette interne alla flangia, provvede al raffreddamento delle pareti laterali e dei cuscinetti. Una chiavetta a perno consente il bloccaggio del rotore nelle posizioni più comode per il cambio delle lame rotanti.

 

 

COMBI ISVE: WATCH THE DIFFERENCE!!!

 

SIEMENS ENGINES

Nell’ottica di garantire la massima qualità ai nostri prodotti, tutti i trituratori serie “COMBI” sono equipaggiati con motori “SIEMENS”

HEAVY STRUCTURE

Il telaio e la carpenteria dei trituratori Combinati ISVE sono realizzati con lamiere e tubolari di elevato spessore. Questo ne conferisce un’elevata resistenza alle sollecitazioni nelle lavorazioni più impegnative.

ANTI-TORSION SHAFT

Il sezionamento, le lavorazioni meccaniche di alta precisione e l’elevata qualità degli acciai, rendono gli assi porta utensili dei nostri trituratori particolarmente resistenti alle sollecitazioni, garantendone una lunga vita nel tempo.

TOUCH PANEL

Il nuovo sistema di controllo è costituito da un PLC SIEMENS S7 - 1200. Per agevolare la programmazione ed il funzionamento del macinatore e delle periferiche associate, l’utente può utilizzare un comodo touch pannel. Il sistema è stato studiato per essere d’immediata comprensione e facile utilizzo. Con un solo gesto si possono attivare nastri di carico, impianto aspirazione, sistema di pulizia filtri e metal detector. Il controllo può essere centralizzato ed automatizzato.

ISVE MAINTENANCE PROGRAM

Il sistema di permette di segnalare all’operatore a scadenza prefissata, gli interventi di manutenzione ordinaria. Sarà quindi il sistema di controllo stesso ad avvisare per il controllo affilatura lame, lubrificazione cuscinetti, registrazione cinghie, ecc.


New 2013!!!

ISVE SERVER CONNECT 2013

Con un modulo aggiuntivo, ciascuna macchina è predisposta per essere collegata on-line tramite la rete fissa aziendale o con scheda telefonica UMTS (previa verifica copertura). Con questo sistema, il funzionamento del macinatore viene monitorato direttamente dalla casa madre. Sono inoltre possibili aggiornamenti software e la regolazione dei parametri di funzionamento in remoto.

CAMERA INSIDE

Ciascuna macchina può essere dotata di una piccola telecamera posta in prossimità dell’area di taglio. Con “ISVE Server Connect” il video può essere visto anche in remoto.